La televisione svizzera per l’Italia

Catena della solidarietà, finanziati 109 progetti in Ucraina

operatrici catena della solidarietà raccolgono donazioni
Quella per l'Ucraina è stata una raccolta di fondi da record. KEYSTONE/© KEYSTONE / SALVATORE DI NOLFI

L’organizzazione ha investito 80 milioni di franchi per finanziare oltre 100 progetti nei due anni successivi all’invasione russa in Ucraina. 

I 109 progetti che la Catena della solidarietà ha finanziato in Ucraina si concentrano principalmente sulla riparazione di edifici e infrastrutture danneggiati a causa del conflitto in corso, sull’assistenza sanitaria e sull’aiuto individuale alle persone colpite. 

In totale, dall’inizio della guerra, si legge in un comunicato diffuso venerdìCollegamento esterno, la fondazione ha raccolto 135 milioni di franchi in donazioni, ossia il secondo ammontare più elevato nella sua storia, segno di “un’ondata di solidarietà senza pari”, commenta l’organizzazione. 

“Tuttavia, per garantire il nostro aiuto umanitario a lungo termine, abbiamo bisogno di ulteriore supporto”, ha dichiarato la direttrice Miren Bengoa, citata nella nota. Nei primi mesi, il sostegno è stato esteso a Paesi vicini come Moldavia, Polonia e Romania, dove sono stati stanziati 6,8 milioni di franchi per 36 progetti. In seguito, ci si è concentrati sull’Ucraina orientale, teatro dei combattimenti, e sulle regioni dove numerose persone si sono rifugiate. 

Quasi il 90% delle donazioni, prosegue il comunicato, è stato utilizzato direttamente in Ucraina per aiutare civili con esigenze particolari. Si tratta di bambini, donne incinte e in allattamento, genitori single con più figli, anziani e disabili. Altri progetti riguardano la gestione dei traumi e lo sminamento. 

Attualità

due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato
edificio in vetro

Altri sviluppi

La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato al Riunito venerdì a Bangkok, il Congresso della Federazione internazionale di calcio (FIFA) ha approvato una modifica al suo statuto che crea le basi per consentire eventualmente all'associazione di trasferire la sua sede da Zurigo. La FIFA è nella città sulla Limmat dal 1932.

Di più La FIFA può trasferire la sua sede da Zurigo
due persone attraversano una strada con bandiere arcobaleno

Altri sviluppi

In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso sono stati segnalati 305 casi di ingiurie o attacchi verso persone lesbiche, gay, bisessuali, trans, non binarie, intersessuali e queer. Le violenze verbali e fisiche sono più che raddoppiate nel giro di un solo anno.

Di più In forte crescita le manifestazioni d’odio nei confronti della comunità LGBTIQ+
zofingen

Altri sviluppi

L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

Questo contenuto è stato pubblicato al Nessuna delle sei persone ferite ieri, di cui due in modo grave, è in pericolo di morte. La procura ha intanto aperto un'inchiesta per tentato omicidio multiplo.

Di più L’aggressore di Zofingen è un 43enne con turbe mentali

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR