Cartellino giallo per il Vescovo di Coira

La Conferenza episcopale svizzera si scusa per le dichiarazioni omofobe di Vitus Huonder c

I vescovi svizzeri puntano a chiudere una estate di polemiche con una dichiarazione che suona come un cartellino giallo a Vitus Huonder. Se quest'ultimo aveva citato senza contestualizzarlo un libro dell'Antico Testamento che evoca la morte degli omosessuali, i suoi confratelli usano altri termini: la Chiesa accoglie tutti, nella loro dignità intoccabile agli occhi di Dio, indipendentemente dall'orientamento sessuale.

Parole chiave