Navigation

BNS, invariata la politica monetaria

La Banca nazionale evoca i rischi legati ad un'uscita del Regno Unito dall'UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2016 - 12:56

La Banca nazionale svizzera mantiene la sua rotta, lasciando invariata la politica monetaria. Fermo dunque, in territorio negativo, il principale tasso di riferimento, e confermati gli interessi negativi sui depositi.

Di fronte al rafforzamento del franco degli ultimi giorni e alle incertezze legate alla Brexit, intanto la Banca centrale europea si dice pronta ad agire sul mercato delle valute per evitare la temuta parità con l'euro.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?