Navigation

BNS, invariata la politica monetaria

La Banca nazionale evoca i rischi legati ad un'uscita del Regno Unito dall'UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2016 - 12:56

La Banca nazionale svizzera mantiene la sua rotta, lasciando invariata la politica monetaria. Fermo dunque, in territorio negativo, il principale tasso di riferimento, e confermati gli interessi negativi sui depositi.

Di fronte al rafforzamento del franco degli ultimi giorni e alle incertezze legate alla Brexit, intanto la Banca centrale europea si dice pronta ad agire sul mercato delle valute per evitare la temuta parità con l'euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.