Navigation

Bibite energetiche sotto accusa

Circa la metà dei quindicenni in Svizzera beve almeno una volta alla settimana queste bevande. E pensare che la Lituania le ha appena vietate ai minori di 18 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 novembre 2014 - 21:26

Le cosiddette bevande energetiche sono da tempo un prodotto controverso. Seguendo l'esempio di altri paesi, in particolare scandinavi, la Lituania ha appena deciso di proibirne la vendita ai minori. Da noi queste bibite super stimolanti sono protagoniste di insistenti e patinate campagne promozionali e vengono consumate liberamente da migliaia di adolescenti. Ma c'è anche chi le combatte da anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.