Navigation

Banca nazionale svizzera in perdita

La causa. i capitali in valuta estera

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2015 - 13:06

Chiusura in forte calo nel primo trimestre 2015 per la Banca nazionale svizzera che ha perso 30 miliardi di franchi. Dopo la decisione di sopprimere il tasso di cambio minimo nei confronti dell'euro, a pesare sul risultato negativo della BNS sono state le posizioni in valute estere, che da sole hanno causato una perdita di 29,3 miliardi.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?