Navigation

Tasse aeroportuali troppo alte a Zurigo

L'area check-in dello scalo di Zurigo-Kloten in un'immagine scattata la scorsa estate. Keystone / Walter Bieri

L'aeroporto di Zurigo dovrà ridurre le tasse per le operazioni di volo del 15% a partire dal prossimo 1° aprile. Lo impone l'Ufficio federale dell'aviazione civile UFAC, su raccomandazione del Sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans, secondo cui le attuali tariffe non rispettano il principio della copertura dei costi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 marzo 2021 - 14:14
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 13.11.2019)

La società che gestisce lo scalo ha annunciato l'intenzione di presentare ricorso. La riduzione delle tasse aeroportuali in questa misura e in questi tempi, spiega una notaLink esterno, causerà mancati introiti per 60 milioni di franchi.

"Avevamo già iniziato il processo per rivedere al ribasso le tariffe dall'autunno del 2020", precisa alla RSI la portavoce Sonja Zöchling.

Tuttavia, 'Mister prezzi' Stefan Meierhans non è disposto ad aspettare: dice di seguire la questione "da anni" e che le tasse aeroportuali non devono generare utili.

Un punto che la Zürich Flughafen AG contesta.

Contenuto esterno

La parola passa al Tribunale amministrativo federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.