Navigation

Aumentare l'IVA per finanziare la pensione

Il Consiglio degli stati ha deciso di aumentare di un punto percentuale l'imposta sul valore aggiunto. Il governo aveva chiesto un incremento dell'1.5%

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2015 - 20:26

Il Consiglio degli stati ha deciso, a larga maggioranza, di aumentare di un punto percentuale l'imposta sul valore aggiunto per garantire il finanziamento della pensione. I senatori hanno così respinto la proposta del governo federale, che chiedeva un aumento dell'IVA dell' 1,5 percento. Con questo voto si è concluso il lungo dibattito sulla riforma previdenza vecchiaia 20-20, accettata nel suo insieme con 28 voti contro 5 e 10 astenuti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.