Navigation

Aumentano luce e gasolio in Svizzera

Contenuto esterno

Rincaro deciso per favorire il risparmio energetico

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 marzo 2015 - 22:27

In Svizzera si deve consumare meno energia, e per farlo bisogna aumentare i prezzi.

Il Consiglio federale ha presentato oggi una nuova disposizione costituzionale che andrà a completare la strategia energetica della Confederazione. Da qui al 2030, i costi di corrente e olio da riscaldamento saliranno. Una tassa sulla benzina non è invece prevista, almeno a medio termine.

Sulla misura si andrà in ogni caso sicuramente al voto. Intanto ecco alcune riflessioni di Massimo Filippini, professore all'università della Svizzera italiana e al politecnico di Zurigo, specialista in economia dell'energia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.