Navigation

Asilo, no alle casette di legno

Le strutture temporanee destinate ai rifugiati non soddisfano le norme di legge

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2015 - 21:11

Più richiedenti d'asilo significa anche per cantoni e comuni trovare più alloggi. E diversi cantoni svizzero-tedeschi credevano di aver trovato una soluzione: centinaia di casette prefabbricate sono state, infatti, comprate per essere montate all'interno di padiglioni.

Nella giornata di venerdì, però l'Ufficio per la sicurezza degli edifici di Zurigo ha stabilito che le strutture sono molto pericolose in caso di incendio e non devono quindi essere utilizzate. Il tutto poche ore dopo che il comune le aveva presentate alla stampa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.