Navigation

rsi

Non dà dipendenza... ma quasi

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2014 - 16:33

O lo ami, o lo odi. Secondo alcuni da dipendenza, secondo altri va depenalizzato. C'è chi pensava che il terzo segreto di Fatima riguardasse la sua composizione.

L'avventura della Knorr è iniziata in Germania verso la metà dell'800. In Svizzera invece è approdata nel 1907, con l'apertura della fabbrica di Thayngen, nel canton Sciaffusa, dove nel 1953 è stato creato uno dei prodotti elvetici più tipici e conosciuti: l'Aromat. Miscela segreta di spezie,erbe e sale, colorata di giallo con la curcuma. Dopo più di un secolo, ricetta e processo di produzione rimangono invariati. Oggi la Knorr produce circa 2'600 tonnellate di Aromat all'anno; quasi la metà è destinata al mercato interno elvetico, il resto viene esportato in altri 14 Paesi, soprattutto europei.

Andrea Gloor incontra il responsabile della comunicazione della Knorr Markus Abt.

E come si dice in questi casi: mai più senza!

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.