Navigation

Angela Magdici rischia 3 anni di carcere

Arrestati in Italia, la guardia carceraria e il detenuto siriano fuggiti insieme dalla prigione di Dietikon non sembrano voler cooperare con la giustizia

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 aprile 2016 - 14:50

Angela Magdici, la guardia carceraria che ha aiutato il 27enne siriano Hassan Kiko a evadere dal carcere di Dietikon, rischia fino a 3 anni di carcere.

Stando ai carabinieri i due, arrestati venerdì in provincia di Bergamo dopo una fuga d'amore di 6 settimane, non sembrano voler cooperare con la giustizia.

Per il loro avvocato la donna potrebbe venire incriminata per abuso d'ufficio e complicità nell'evasione, mentre la situazione di Hassan Kiko è ancora più delicata: alla sua condanna per stupro, ancora da scontare, si aggiunge l'evasione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.