La televisione svizzera per l’Italia

Anche Lucerna apre le porte alla vendita controllata di cannabis

cannabis
© KEYSTONE / GAETAN BALLY

Ricerche di questo tipo sono già iniziate anche a Zurigo, Ginevra, Basilea e Losanna.

Il progetto sulla vendita controllata di cannabis a scopo ricreativo è sbarcato a Lucerna. Da oggi, infatti, è possibile registrarsi per parteciparvi. Lo studio è condotto dalle Università di Berna e di Lucerna e si svolge in queste due città, oltre che a Bienne (nel canton Berna).

La ricerca coinvolge un totale di 1’000 partecipanti, di cui 250 residenti nella città che ospita il Museo svizzero dei trasporti. Il progetto prende il nome di Script (acronimo che indica la ricerca sulle vendite controllate in farmacia per una promozione della cannabis più sicura, ndr.) e ha lo scopo di dimostrare l’impatto sanitario e sociale della vendita regolamentata della cannabis.

È indirizzato a un pubblico adulto di consumatori regolari di canapa. Ai partecipanti è richiesta la residenza nella città di Lucerna, si legge in una nota delle autorità cittadine, da almeno un anno. La vendita nelle farmacie autorizzate è prevista a partire dall’estate 2024.

Simili ricerche sono in corso anche a Zurigo, Ginevra, Basilea e Losanna.

Attualità

bandiere in un viale

Altri sviluppi

Le spie vanno espulse sistematicamente

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio degli Stati ha approvato lunedì una mozione che prevede di rafforzare i meccanismi di espulsione per gli agenti stranieri.

Di più Le spie vanno espulse sistematicamente
Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali
Un cacciatore.

Altri sviluppi

Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi

Questo contenuto è stato pubblicato al L'abbattimento dei lupi nei Grigioni, a determinate condizioni, sarà estesa quest'autunno per la prima volta ai titolari delle patenti per la caccia alta.

Di più Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi
baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR