Navigation

Amici ma non troppo

Il presidente francese François Hollande in visita in Svizzera. Se da un lato si è detto felice della soluzione in materia fiscale, non ha nascosto le difficoltà legate soprattutto all'applicazione dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2015 - 20:22

Francois Hollande vuole scrivere nuovi capitoli nella storia di vicinato e amicizia con la Svizzera. Lo ha dichiarato arrivando in visita di Stato a Berna, accolto dalla presidente della confederazione Simonetta Sommaruga. E se quel che conta è il futuro non mancano comunque le sfide.

Tutto quello che conta è il futuro. Durante la sua visita di Stato in Svizzera, il presidente francese Francois Hollande ha dichiarato di voler iniziare a scrivere nuovi capitoli nella storia di vicinato e amicizia fra i due paesi. Ma sia lui, sia la sua omologa Simonetta Sommaruga non hanno nascosto le sfide che attendono Francia e Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.