Navigation

Alptransit, si avanza anche in Ticino

È caduto, tra Sigirino e Vezia, il primo dei quattro 'ultimi diaframmi' della galleria del Monte Ceneri; rimane incerto l'anno di apertura: 2019 o 2020?

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 marzo 2015 - 20:44

Emozioni forti, quelle vissute martedì mattina attorno alle 11.40 all'interno del tunnel Alptransit del Monte Ceneri. I minatori hanno esploso le ultime mine del cunicolo ovest e lo scavo verso sud, da Sigirino, si può dire terminato.

Tra due mesi la risposta più attesa: l'anno di apertura della galleria.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.