Navigation

Alla scoperta dei segreti delle fortificazioni storiche

La più imponente è quella del Sasso Pigna. Usata a scopi militari fino al 1998, da tre anni è meta di curiosi e appassionati

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 giugno 2015 - 19:55

Undici i percorsi, fra questi quello dedicato al San Gottardo, da sempre punto strategico.

Il più imponente quello del Sasso di Pigna: 3 km di cunicoli costruiti nel massiccio del San Gottardo. Costruito durante la seconda guerra mondiale, era in grado di ospitare 500 soldati che potevano sopravvivere al suo interno fino a sei mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.