Navigation

Aereo da turismo e aliante precipitano a Bivio

L'aliante era partito dal cantone Turgovia (immagine d'archivio). © Keystone / Olivier Maire

Cinque persone hanno perso la vita dopo che un aereo da turismo e un aliante sono precipitati sabato vicino a Bivio, nel cantone Grigioni. Lo ha comunicato lunedì la polizia cantonale. Un'inchiesta è in corso per determinare se i due incidenti siano collegati.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 giugno 2021 - 14:48
tvsvizzera.it/Zz con Keystone-ATS

A perdere la vita sono stati due piloti e tre passeggeri. L'aliante, a bordo del quale c'era una sola persona, era decollato da Amlikon, nel canton Turgovia. L'aereo da turismo, con un pilota e tre passeggeri (una donna, un uomo e un bambino) era invece partito da Colombier, nel cantone Neuchâtel.

Quest'ultimo velivolo ha fatto uno scalo a Samedan, nei Grigioni, per poi proseguire alle 17:20 di sabato il suo volo verso Locarno.

Attorno alle 21:30 la polizia grigionese è stata informata dalla REGA che un aliante si era schiantato sopra Bivio, a circa 2'700 metri di altitudine e che il pilota era morto. Non è stato possibile intervenire subito a causa delle condizioni meteorologiche.

Contenuto esterno

Uno o due incidenti?

Domenica, due gruppi di soccorso sono andati sul luogo dello schianto dell'aliante. A circa un chilometro di distanza hanno constatato un altro impatto, quello dell'aereo da turismo.

Il ministero pubblico grigionese ha aperto un'inchiesta per determinare le cause degli incidenti. I rilievi tecnici potrebbero permettere di capire se le due sciagure siano collegate. Non si conosce infatti ancora l'ora degli schianti, né se i due velivoli si siano scontrati.

Incidenti aerei con così tante vittime sono piuttosto rari in Svizzera. Il più grave della storia recente risale al 2018, quando un aereo storico Ju-52 era precipitato sul Piz Segnas, vicino a Flims, sempre nei Grigioni. Allora erano morte 20 persone.

Contenuto esterno

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.