Navigation

Un'allenza del caffè da oltre 7 miliardi di dollari

Per il diritto perpetuo a commercializzarne i prodotti, Nestlé pagherà in anticipo 7,15 miliardi di dollari in contanti. Keystone

Imponente alleanza tra la multinazionale svizzera Nestlé e la catena di caffè Starbucks. Con un versamento anticipato di 7,15 miliardi di dollari, il colosso dell'alimentazione acquisirà i diritti perpetui di commercializzare un'ampia gamma di prodotti del marchio americano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 maggio 2018 - 13:30
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 07.05.2018)

L'accordo, si legge in una notaLink esterno diffusa lunedì, è soggetto ad approvazione delle autorità e dovrebbe concludersi entro fine 2018. Esclude i prodotti pronti da bere, nonché tutte le vendite di qualsiasi prodotto all'interno dei punti vendita Starbucks.

La distribuzione del caffè del gruppo statunitense da parte di Nestlé genererà un fatturato annuo di circa 2 miliardi di dollari. La multinazionale con sede a Vevey, nel canton Vaud, si aspetta che questa attività contribuisca ai suoi obiettivi di guadagno e crescita.

Circa 500 dipendenti di Starbucks passeranno a Nestlé per condurre, sempre da Seattle, l'attività esistente e l'espansione globale.

 

Contenuto esterno

L'alleanza offre al gruppo svizzero una piattaforma per continuare a crescere in Nord America, dove ha una quota di mercato del caffè d'alta gamma macinato e in porzioni inferiore al 5%, mentre Starbucks è prima con il 14%, secondo i dati Euromonitor International.

Dalla "riunione di tre marchi iconici nel mondo del caffè" -come il direttore generale Mark Schneider ha definito Starbucks, Nescafé e Nespresso- la multinazionale si aspetta opportunità di crescita anche nel resto del mondo. Le due aziende collaboreranno su innovazione e strategie di vendita.

Il caffè è uno dei comparti su cui Schneider punta per riavviare la crescita di Nestlé. Da quando ha assunto la direzione nel 2017, ha già effettuato diverse acquisizioni e partecipazioni.

Fondata nel 1971 con l'apertura del primo caffè a Seattle, Starbucks conta oggi 28'000 punti vendita in tutto il mondo. Il giro d'affari ha superato nel 2017 i 22 miliardi di dollari.

End of insertion


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.