Navigation

La Svizzera ha fatto di tutto per trovare una soluzione

Il Consiglio federale non intende reagire a qualsiasi manovra di Bruxelles. Keystone / Peter Schneider

La Svizzera ha fatto di tutto per trovare soluzioni nei negoziati sull'accordo quadro con l'UE. Dopo sette anni di negoziati, non c'era più alcuna prospettiva di successo, perché "gli ostacoli erano troppo alti". Così il presidente della Confederazione Guy Parmelin.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2021 - 10:30

"Per me è semplicemente la fine di un ciclo di sette anni. Quando ti rendi conto che non puoi raggiungere l'obiettivo, devi trarne le conseguenze", ha detto il presidente della Confederazione in un'intervista al domenicale zurighese "NZZ am Sonntag".

Il consigliere federale parla di una decisione sobria. L'obiettivo del Consiglio federale, dichiara nell'intervista, è sempre stato quello di concludere l'accordo quadro con l'Ue. Ma "gli ostacoli erano troppo alti". La Svizzera ha cercato a lungo di migliorare l'accordo - senza successo.

Alla domanda se la Svizzera non debba a sua volta decidere contromisure se l'Ue dovesse introdurre forme di discriminazione, Parmelin ha detto che ciò non sarebbe di alcun vantaggio per entrambe le parti. L'Ue si danneggerebbe se mandasse a monte le relazioni con uno dei suoi più importanti partner commerciali. Questo vale anche per la cooperazione nella ricerca.

Il Consiglio federale non intende reagire a qualsiasi manovra di Bruxelles. "Questi giochi non si adattano alla nostra politica. Lavoriamo per gli interessi dei nostri cittadini, che spesso corrispondono anche agli interessi della popolazione nell'Ue", ha detto Parmelin.

tvsvizzera.it/fra on ATS


Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.