Navigation

"Vogliamo misure più incisive"

Per le associazioni economiche l'applicazione "soft" dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa non è più sufficiente

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2016 - 20:43

Due settimane fa sembrava tutto chiaro: a parte l'UDC, gli altri partiti erano a favore dell'applicazione soft dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa, così come elaborata dalla commissione del Consiglio Nazionale. Successivamente il PPD si è in parte smarcato, chiedendo un'applicazione più severa. E venerdì anche da due associazioni economiche lo hanno seguito: Economiesuisse e l'Unione svizzera degli imprenditori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.