Navigation

"Ci vogliono più donne dei CdA"

Il Governo vuole fissarlo in una legge gli imprenditori contrari a una direttiva statale

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2016 - 20:46

L'Unione svizzera degli imprenditori vuole aumentare il numero di donne nei consigli di amministrazione e si pone degli obiettivi quantitativi da raggiungere entro il 2021.

Il piano prevede una serie di misure che le aziende possono decidere di adottare su base volontaria. Un'alternativa quindi al sistema di quote fisse che vorrebbe introdurre il Consiglio federale ma che all'economia non piace.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.