Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

"Affare Kazakistan": due consiglieri sotto accusa

Sotto accusa per essersi lasciati strumentalizzare da lobbysti attivi in Parlamento

In Svizzera la cronaca politica della settimana è stata dominata dal cosidetto "affare Kazakistan": due consiglieri nazionali liberali radicali (Christa Markwalder e Walter Müller) sono sotto accusa per essersi lasciati strumentalizzare da lobbysti attivi in parlamento.

Una vicenda che investe il Partito Liberale radicale, proprio in un momento molto positivo. Per il presidente Phlipp Müller la parola d'ordine è ripristinare al più presto la fiducia nel movimento.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box