La televisione svizzera per l’Italia

È morto il pioniere svizzero dell’informatica Niklaus Wirth

Niklaus Wirth
Wirth sviluppò il linguaggio di programmazione Pascal nel 1970. È diventato uno dei linguaggi didattici più popolari e ha influenzato lo sviluppo di altri linguaggi di programmazione. © Keystone / Christian Beutler

Il pioniere svizzero dell'informatica Niklaus Wirth è morto il 1° gennaio, come ha confermato giovedì all'agenzia di stampa Keystone-ATS il Politecnico federale di Zurigo (ETHZ).

Diversi media specializzati avevano già dato notizia del decesso prima che l’ETHZ lo confermasse ufficialmente: a Capodanno se n’e andato il pioniere elvetico dell’informatica Niklaus Wirth. Aveva 89 anni. “Con la sua morte, la Svizzera perde uno dei suoi più grandi pionieri dell’informatica”, ha commentato il portale inside-it.ch.

Dal 1963 al 1967 Wirth è stato professore associato alla Stanford University in California e dal 1968 fino al suo pensionamento nel 1999 professore di informatica all’ETH.

Nel 1970, Wirth, di Winterthur (ZH), progettò il linguaggio di programmazione Pascal che divenne uno dei linguaggi didattici più diffusi e diede forma allo sviluppo di altri linguaggi di programmazione, come indicava l’ETH in un ritratto del 2021.

Nel 1984 è stato la prima e finora unica persona proveniente dall’area germanofona a ricevere il Turing Award, una delle massime onorificenze in informatica, per lo sviluppo di diversi linguaggi di programmazione.

Wirth è noto anche per la pubblicazione dell’articolo “Program Development by Stepwise Refinement” (trad. “Sviluppo di programmi attraverso il raffinamento progressivo”), considerato un classico dell’ingegneria del software ed è l’autore del volume Algorithms + Data Structures = Programs (trad. Algoritmi + Strutture di Dati = Programmi). Si tratta di un testo diventato un vero e proprio caposaldo della programmazione strutturata e dell’informatica tutta, su cui si sono formate intere generazioni di informatici e ancora oggi in uso, si legge nell’enciclopedia in linea Wikipedia. Ha inoltre creato una legge che porta il suo nome: la legge di Wirth afferma che l’hardware che il software diventa lento più rapidamente di quanto l’hardware diventi più veloce.

Attualità

Klaus Schwab durante l'ultimo WEF.

Altri sviluppi

Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos

Questo contenuto è stato pubblicato al Klaus Schwab, fondatore del Forum economico mondiale di Davos (WEF) lascia la sua carica di presidente esecutivo. L'86enne lo ha annunciato martedì in una mail allo staff.

Di più Klaus Schwab lascia la presidenza esecutiva del WEF di Davos
Il monte Fuji e in primo piano il supermercato della catena nipponica.

Altri sviluppi

Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero

Questo contenuto è stato pubblicato al Una cittadina presa d'assalto per la sua vista sul Monte Fuji non ha optato per una tassa ma a pensato a qualcosa di parecchio diverso.

Di più Il Monte Fuji e la lotta al turismo giornaliero
Un'immagine virtuale di un robot.

Altri sviluppi

Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio dell'Unione europea ha dato il via libera all'AI Act, ovvero alla legge europea sull'intelligenza artificiale che disciplina lo sviluppo, l'immissione sul mercato e l'uso dei sistemi di intelligenza artificiale nell'UE

Di più Dall’UE la prima legge al mondo che regola l’intelligenza artificiale
L'aula della CEDU.

Altri sviluppi

La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati, non vi è motivo di dare seguito alla sentenza della Corte europea dei diritti dell'Uomo contro la Svizzera per violazione dei diritti umani in ambito ambientale.

Di più La Commissione degli affari giuridici critica la decisione della CEDU
L'etichetta colorata di Nutri-Score.

Altri sviluppi

Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score

Questo contenuto è stato pubblicato al La decisione del numero uno svizzero del commercio al dettaglio è stata fortemente criticata dalla Fondazione per la protezione dei consumatori.

Di più Migros rinuncia alle etichette Nutri-Score
Il premier Benjamin Netanyahu (sinistra) e il ministro della difesa Yoav Gallant.

Altri sviluppi

Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

Questo contenuto è stato pubblicato al Tutti i partiti israeliani difendono il premier Netanyahu e il ministro della difesa Gallant, accusati di crimini di guerra e contro l’umanità dal procuratore capo della Corte penale internazionale dell'Aia.

Di più Gaza, Israele rigetta le accuse dell’Aia

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR