Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Voto libero in Myanmar

Dopo 25 anni nell'ex Birmania i cittadini sono chiamati per la prima volta a delle elezioni libere non boicottate dal principale partito di opposizione guidato da Aung San Suu Kyi

I cittadini di Myanmar, l'ex Birmania, voteranno domenica nelle prime elezioni libere degli ultimi 25 anni. Le prime a non essere boicottate dal principale partito di opposizione, la Lega Nazionale per la Democrazia guidata da Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la Pace, che promette un vero cambiamento. E la voglia di cambiamento è palpabile soprattutto tra i giovani imprenditori, formati all'estero e incoraggiati dalle aperture degli ultimi cinque anni a rientrare in Patria per contribuire alla costruzione del nuovo Myanmar.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×