Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Venezuela, scatta l'ora del risparmio energetico

Le lancette degli orologi sono state spostate mezz'ora in avanti, l'acqua è razionata, la settimana lavorativa ridotta

In Venezuela, da domenica notte, le lancette degli orologi sono state spostate mezz'ora in avanti per per far fronte alla grave carenza energetica in corso nel Paese.

Il governo aveva inoltre già deciso il razionamento dell'acqua e ridotto di due giorni la settimana lavorativa. Allo stesso tempo però, per placare gli animi, il presidente Maduro ha annunciato l'aumento del 30% del salario minimo.

Il Venezuela sposta le lancette dell'orologio avanti di 30 minuti. In questo modo, si avrà mezz'ora di luce naturale in più la sera e si potrà risparmiare elettricità.

È parte della strategia nazionale per risparmiare energia e far fronte alla crisi che sta attraversando il Paese. Dopo un periodo di siccità, il livello dell'acqua della diga principale si è ridotto drasticamente, mettendo in difficoltà il sistema che fornisce circa i due terzi dell'energia nazionale.

Le misure, entrate in vigore domenica notte, prevedono inoltre che nel settore pubblico si lavori solo lunedì e martedì.

In un paese dove non solo c'è una crisi energetica ma dove i prezzi continuano ad aumentare, il Presidente ha annunciato: "Decreto oggi un aumento del salario minimo e della pensione del 30 percento". Aumento che concerne anche i funzionari statali e i membri dell'esercito.

Una misura lanciata dal Governo socialista, nella speranza di combattere un'inflazione che sta facendo crollare l'economia venezuelana.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×