Navigation

Valute, la Svezia vuole introdurre la e-corona

La moneta elettronica, nel progetto presentato dalla Banca centrale, fungerebbe per ora solo da complemento al vecchio conio

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2016 - 16:10

Una novità dalla Scandinavia, che potrebbe presto espandersi ad altri paesi. La Svezia pensa di introdurre una nuova forma di moneta elettronica, la cosiddetta e-corona, per tutti i tipi di pagamenti. Una moneta virtuale che però fungerebbe, per il momento, solo da complemento alle banconote e le monete.

Il progetto presentato dalla Banca centrale svedese è motivato dal fatto che la grande maggioranza delle persone fa ormai capo a mezzi elettronici per i propri acquisti e sono sempre meno le persone che usano contanti o prelievi dal bancomat. È un progetto a cui guardano con interesse anche altri Paesi: Gran Bretagna e Canada ne discutono da più di un anno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.