Navigation

Lunedì inizia la stagione turistica in Grecia

La Grecia è stato uno dei Paesi che meglio ha gestito l'epidemia da coronavirus (183 morti in tutto). Keystone / Michael Virtanen

"La Grecia è pronta ad accogliere i turisti quest'estate, in tutta sicurezza": lo assicura il premier Kyriakos Mitsotakis all'antivigilia dell'apertura del Paese al turismo, formalmente fissata a lunedì 15, quando la gran parte degli alberghi del Paese riapriranno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 giugno 2020 - 21:26
tvsvizzera.it/fra con RSI

Parlando da Santorini, Mitsotakis ha detto che "tutto è pronto. Garantiremo il rispetto delle regole di distanziamento sociale". La Grecia, uno dei Paesi che meglio ha gestito l'epidemia da coronavirus (183 morti in tutto), apre i suoi confini ad una trentina di Paesi, tra cui la Svizzera.

"La nostra priorità è la sicurezza e la salute dei visitatori - ha detto Mitsotakis, accompagnato sull'isola da membri del governo e da molti giornalisti -. Ma vogliamo proteggere anche la salute degli addetti al turismo e delle popolazioni locali. E ci riusciremo".

Da lunedì riapriranno ai voli i soli aeroporti di Atene e Salonicco, mentre quelli regionali riprenderanno le attività il primo luglio. Se un passeggero risulterà positivo al coronavirus, dovrà trascorrere 14 giorni in quarantena in un hotel, ospite dello Stato greco.

Ecco cosa ne pensano i greci, nel servizio del telegiornale:

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.