Navigation

USA e Turchia si riavvicinano

Ankara dopo il fallito golpe del 15 luglio scorso avevano giudicato troppo tiepido l'appoggio dell'alleato americano. Impressione che il vicepresidente americano ha voluto cancellare

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2016 - 20:31

Il colpo di Stato dello scorso 15 luglio e le sue possibili conseguenze, oltre alla questione curda, sono stati discussi oggi dal vicepresidente americano Biden e dal premier turco Yildrim. Un incontro il loro per riavvicinare i due Paesi, alleati in una decisa offensiva militare contro lo Stato Islamico rilanciata nuovamente oggi.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?