Navigation

USA, continuano gli scontri a Charlotte

Il governatore del North Carolina ha dichiarato lo stato d'emergenza dopo le violenze scaturite dalla morte di un altro afro-americano per mano della polizia

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2016 - 12:48

In North Carolina non si placano le violenze esplose due giorni fa in seguito all'uccisione di un altro cittadino afro-americano da parte della polizia.

Negli scontri una persona è rimasta gravemente ferita, dopo essere stata colpita da un proiettile. Il governatore ha decretato lo Stato d'emergenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.