Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Un'italiana alla testa del CERN di Ginevra

Fabiola Gianotti, che ha collaborato alla scoperta del bosone di Higgs, da gennaio dirigerà l'istituto europeo di ricerca nucleare

A dirigere il CERNLink esterno di Ginevra dal prossimo mese di gennaio ci sarà un'italiana, la ricercatrice Fabiola Gianotti. È la prima volta che alla testa del prestigioso laboratorio europeo di fisica delle particelle europeo siederà una donna. La nomina della scienziata 52enne, tra i protagonisti della scoperta del bosone di Higgs, da parte del Consiglio dell'istituto è stata unanime ed è avvenuta in un quarto d'ora.

Mi impegnerò a lavorare "per la scienza al servizio della pace" e "per mantenere il ruolo di primo piano che il CERN ha nel campo dell'eccellenza scientifica, così come nella tecnologia e nell'innovazione, nell'educazione e nella collaborazione internazionale nella scienza al servizio della pace", ha commentato Fabiola Gianotti.

A Ginevra, dove lavora dal 1987, la fisica romana ha coordinato importanti esperimenti, in particolare Atlas che ha permesso di individuare il bosone Higgs. Durante la sua direzione al Cern rientrerà in funzione il grande acceleratore LHC.

In Italia Fabiola Gianotti ha già ricevuto vari riconoscimenti, tra i quali la nomina a Commendatore della repubblica da Giorgi Napolitano nel 2009 e Grande Ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica nel 2013, oltre a una menzione tra i personaggi dell'anno del Time. Il premier Renzi ha telefonato alla futura direttrice del Cern mentre il ministro Giannini ha definito la nomina un successo per la scienza italiana.

Il comunicato del CERN di GinevraLink esterno

Lo scorso marzo, Fabiola Gianotti ha partecipato a"Ferite a morte"Link esterno, la serata che ha visto le letture dei racconti di Serena Dandini da parte di diverse donne dello spettacolo, cultura e scienza.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×