Navigation

Un'enorme folla a Santiago per l'ultimo saluto a Fidel

Le ceneri del Lider Maximo tumulate accanto al sepolcro di José Marti

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 dicembre 2016 - 15:16

Centinaia di migliaia di persone hanno affollato ieri sera Plaza Antonio Maceo, meglio nota come Plaza de la Revolucion a Santiago de Cuba per rendere omaggio a Fidel Castro, le cui ceneri sono state tumulate domenica mattina, in forma strettamente privata, nel cimitero di Santa Ifigenia, vicino al sepolcro dell'eroe dell'indipendenza nazionale José Marti.

A ascoltare l'orazione di Raul Castro c'erano diversi leader latinoamericani, tra cui il presidente venezuelano Maduro, gli ex presidenti brasiliani Lula e Rousseff, e i capi di Stato boliviano Morales e del Nicaragua, Ortega.

"Giuriamo di difendere la patria e il socialismo. Fidel, hasta la victoria siempre'', ha detto il presidente Raul, aggiundendo: Fidel "ci ha mostrato quello che potevamo fare, quello che possiamo fare. E ora quello che potremmo fare. Sì se puede".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.