La televisione svizzera per l’Italia

Ultimatum israeliano: 24 ore per lasciare il nord della Striscia di Gaza

carri armati in fila si muovono su una strada polverosa
Un'operazione di terra si fa sempre più vicina. Keystone / Atef Safadi

Pare sempre più imminente l'inizio dell'operazione di terra da parte dell'esercito israeliano, che ha dato alla popolazione civile 24 ore per andarsene dalla zona nord della Striscia di Gaza. Per le Nazioni Unite, una tale misura avrebbe "conseguenze umanitarie devastanti". Molti feriti, inoltre, non possono essere trasportati. Hamas dal canto suo ha dichiarato che l'appello di Israele è propaganda e ha chiesto ai residenti della città di non "cascare nel tranello". Secondo alcune testimonianze starebbe cercando di impedire agli e alle abitanti di lasciare Gaza City. Gli ultimi aggiornamenti nell'edizione di mezzogiorno del Telegiornale della Radiotelevisione della Svizzera italiana RSI.

Contenuto esterno

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR