Navigation

Ucciso anche il secondo ostaggio

Kenji Goto faceva il reporter ed era partito per la Siria proprio per raccontare al mondo le sofferenze del popolo siriano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2015 - 14:22

Un'altra decapitazione, un altro atto barbarico a sfidare la comunità internazionale: gli jihadisti dello Stato islamico hanno ucciso anche il secondo ostaggio giapponese che trattenevano da autunno. E l'esecuzione del reporter Kenji Goto, è stata filmata e diffusa su internet, come in tutti gli altri casi. Per il Giappone una vicenda sconvolgente.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?