Trump in stato d'accusa? USA, via al dibattito per l'impeachment

Si è aperto negli Stati Uniti, in sessione plenaria della Camera, il dibattito che precede il voto per l'impeachment (messa in stato d'accusa) del presidente Donald Trump. I due capi di imputazione sono abuso di potere e ostruzione del Congresso in relazione al cosiddetto Ucrainagate. I democratici hanno la maggioranza per approvare la risoluzione.

Edificio con colonnati e cupola ritratto con taglio e colore di luce da alba o tramonto

La sede del Congresso USA alle prime luci di mercoledì.

Copyright 2019 The Associated Press. All Rights Reserved.

La votazione è attesa nel tardo pomeriggio (tarda serata in Europa). Il dibattito, destinato a durare circa 6 ore, è stato preceduto da una discussione sulle regole che definiscono le procedure per il dibattito stesso, adottate con i voti a favore di tutti i deputati democratici tranne due.  

La Camera ha respinto una mozione dei repubblicani per rinviare la sessione. Altre mozioni sono state presentate in un'evidente tattica dilatoria del Grand old party, così che il voto sulla risoluzioneLink esterno di impeachmentLink esterno potrebbe slittare oltre la mezzanotte ora svizzera.

Secondo l'ultimo sondaggio Gallup, il gradimento per il lavoro del presidente statunitense è salito di 6 punti percentuali, dal 39 al 45%, da quando è iniziata l'indagine. I dati rivelano inoltre che il 51% degli intervistati è contro l'impeachment, con un incremento del 5% da quando Nancy Pelosi ha annunciato l'avvio dell'inchiesta per far luce sui rapporti tra il presidente e l'Ucraina. La quota di chi è favore dell'impeachment e della rimozione è scesa di 6 punti al 46% (è a favore il 5% degli elettori repubblicani, l'85% dei democratici).

Fine della finestrella

La speaker della Camera Nancy Pelosi, che presiederà la sessione al momento del voto, ha intanto tenuto un discorso in aula. Il presidente "non ha lasciato altra scelta ai parlamentari se non perseguire il suo impeachment: ha violato la Costituzione e ha abusato dei poteri del suo ufficio per ottenere un beneficio politico personale a spese della sicurezza nazionale", ha detto.

Trump è una minaccia costante per la sicurezza del paese, ha aggiunto Pelosi, che ha pure accusato Donald Trump di aver lanciato una campagna di disprezzo e ostruzione senza precedenti dopo la scoperta dei suoi illeciti.

A Washington, davanti alla sede del Congresso, centinaia di attivisti si sono radunati per dimostrare a sostegno dell'impeachment, dopo oltre 600 tra raduni e marce di protesta in varie città degli Stati Uniti. È prevista la diffusione di immagini degli eventi di martedì sera, manifestazioni piccole e grandi, come quelle di Times Square a New York o di Anchorage in Alaska.

Al momento del voto, il presidente sarà sull'Air Force One o già a Battle Creek, in Michigan, Stato cruciale per la sua rielezione, dove in serata terrà un comizio.

Parole chiave