Navigation

Trump alla Casa Bianca grazie a Mosca

Secondo un rapporto della CIA il Cremlino sarebbe intervenuto per favorire l'elezione del repubblicano

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 dicembre 2016 - 15:37

La Russia sarebbe intervenuta per "aiutare" Donald Trump a vincere le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, diffondendo mail del partito democratico con lo scopo di minare la campagna di Hillary Clinton. Lo sostiene un rapporto confidenziale della CIA, pubblicato dal Washington Post. Trump respinge le conclusioni del rapporto e invita a guardare avanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.