Navigation

Trump, reazioni internazionali prudenti

I leader mondiali si congratulano ma non si sbilanciano, soddisfazione molto misurata dell'"amico" Putin

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 novembre 2016 - 22:02

Sono numerosissime le congratulazioni giunte dalle cancellerie mondiali al trionfatore delle presidenziali USA Donald Trump, anche se molti dei dirigenti e politici internazionali hanno tifato più o meno apertamente per la sua avversaria.

Per certi versi moderato e prudente è stato il commento del presidente russo Vladimir Putin, sostenitore del magnate newyorkese e citato ripetutamente nel corso della dura campagna elettorale.

Il ripristino di normali reazioni tra i due paesi, ha anticipato Putin, "sarà difficile, tenuto conto del degrado dei rapporti con Washington". Ma la Russia, ha aggiunto il presidente, "è pronta a fare la sua parte".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.