Navigation

Tre morti in Tribunale a Milano

Un imputato ha sparato all'interno dell'aula. Fra i morti anche il giudice.

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2015 - 15:50

L'autore degli spari, imputato in un processo, è stato arrestato verso le 12.15 dopo essere fuggito dal Tribunale.

Aveva sparato in un'aula del palazzo di giustizia di Milano causando almeno tre morti e due feriti e scatenando il panico all'interno dell'edificio dovre molte persone si sono barricate nei locali.

Tra le vittime, ha affermato il presidente della Corte d'Appello Giovanni Canzio, vi è anche un giudice della Sezione fallimentare.

ll fatto è avvenuto durante un dibattimento in corso al terzo piano. Secondo quanto raccontano gli avvocati presenti in aula, l'uomo ha sparato dopo che il suo difensore ha rinunciato al mandato. In seguito è scappato ed è stato catturato poco dopo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.