Navigation

Tiene il patto Renzi-Berlusconi

Incontro nel pomeriggio a Palazzo Chigi su legge elettorale e riforma del Senato

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2014 - 18:09

"E' stato confermato l'impianto dell'intesa raggiunta nei mesi scorsi. L'accordo regge". È quanto ha riferito il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, al termine dell'incontro durato oltre due ore a Palazzo Chigi tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulle riforme, in particolare della legge elettorale e del Senato. L'Italicum sarà esaminato dal Senato entro l'estate, dopo il varo della revisione della Camera alta, hanno precisato fonti governative. "L'incontro è stato positivo", ha confermato il dirigente dem.

In questa sede non è stato affrontata la spinosa questione delle preferenze, su cui i forzisti non intendono transigere ma che piacciono tanto ai penta stellati (e alla minoranza pd). Lunedì è previsto un incontro tra una delegazione dei Cinque Stelle e il presidente del Consiglio, secondo quanto hanno annunciato i grillini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.