Navigation

Terrorismo, fermi e arresti in Belgio

Resta alta l’allerta in tutta Europa; in Vallonia, fermati due fratelli sospettati di progettare attentati

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 luglio 2016 - 20:16

Operazione antiterrorismo nella notte tra venerdì e sabato in Vallonia, dove la polizia ha eseguito sette mandati di perquisizione tra le regioni di Liegi e Mons.

Due fratelli, sospettati di progettare attentati in Belgio, sono stati fermati. Nel corso del pomeriggio di sabato uno dei due è stato rilasciato mentre l'altro è stato formalmente arrestato con l'accusa di tentato omicidio legato al terrorismo e partecipazione a gruppo terroristico.

I due erano finiti nel mirino delle forze dell'ordine dopo alcune perquisizioni nelle loro abitazioni, dove non erano state trovate armi o esplosivi. La magistratura ha comunque ritenuto necessario arrestare uno dei due.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.