Navigation

Gilet gialli sempre più violenti

Le violenze dei facinorosi nella manifestazione dei gilet gialli dilagano dall'Arco di Trionfo ad altri quartieri di Parigi. La prefettura parla di 65 feriti, fra i quali 11 poliziotti. Fermate oltre cento persone.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2018 - 16:52
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Auto in fiamme sono visibili attorno alla avenue Foch, dove è stata rovesciata e incendiata la vettura di un'ambasciata, nella avenue de Friedland e sulla rue de Rivoli.

Già prima delle 9 di sabato mattina si sono registrati tafferugli con la polizia, presente massicciamente attorno alla grande avenue, devastata dalla guerriglia sabato scorso.

Il premier Edouard Philippe ha riferito di 36'000 manifestanti in tutta la Francia, 5500 dei quali a Parigi.

Milite ignoto

Gruppi di manifestanti dei gilet gialli all'Arco di Trionfo hanno circondato la tomba del Milite Ignoto gridando slogan contro il presidente francese Emmanuel Macron, saltando e sventolando bandiere. La zona è circondata dalla polizia che continua a respingere i tentativi dei manifestanti di accedere agli Champs Elysées

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.