Navigation

Superato il milione di morti da coronavirus

Indonesia, 29 settembre 2020. Copyright 2020 The Associated Press. All Rights Reserved.

Il numero di decessi legati al nuovo coronavirus nel mondo ha superato martedì la soglia di un milione, secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, il Paese più colpito in assoluto restano gli Stati Uniti, con oltre 205'000 decessi e oltre 7 milioni di contagi. Seguono l'India e il Brasile.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2020 - 13:20

I Paesi toccati dal Covid-19 sono ormai 188. I casi totali di positività ufficialmente registrati nel mondo dall'inizio della pandemia sono oltre 33 milioni, riferisce l'ateneo statunitense.

Tutto questo mentre Spagna, Francia e Regno Unito hanno reintrodotto restrizioni alle attività e ai movimenti in diverse regioni, i Paesi Bassi prevedono di fare altrettanto e la Russia ha ritardato il rientro nelle scuole.

Contenuto esterno

"Il mondo ha raggiunto un traguardo angosciante", ha commentato il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, "la perduta di un milione di vite a causa del coronavirus".

Ogni singola vita conta

"È un numero sconvolgente, ma non dobbiamo mai perdere di vista ogni singola vita", ha aggiunto. "Erano padri e madri, mogli e mariti, fratelli e sorelle, amici e colleghi". "Il dolore è stato moltiplicato dalla ferocia di questa malattia".

Nondimeno, ha sottolineato il segretario generale Onu, "possiamo vincere questa sfida, ma dobbiamo imparare dagli errori".

La disinformazione uccide

"Una leadership responsabile è importante, la scienza conta, la cooperazione è importante e la disinformazione uccide", ha detto ancora Guterres, ribadendo che la "corsa al vaccino continua" ma dobbiamo "fare la nostra parte per salvare vite umane mantenendo il distanziamento, indossando la mascherina e lavandoci le mani".

"Mentre ricordiamo tante vite perse", ha concluso, "non dimentichiamo mai che il nostro futuro si basa sulla solidarietà, come persone unite e come Nazioni Unite".

Contenuto esterno
Contenuto esterno

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 29.09.2020)

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.