Navigation

Stelle e strisce su L'Avana

La bandiera americana davanti alla nuova ambasciata simboleggia il nuovo inizio nelle relazione dipolmatiche tra Cuba e Stati uniti

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2015 - 20:16

Il disgelo tra Cuba e Stati Uniti ha conosciuto venerdì una nuova storica giornata, la riapertura dell'ambasciata americana sull'isola chiusa nel 1961. Un momento che segna l'ulteriore riavvicinamento tra i due paesi che, ha detto il segretario di stato John Kerry, non sono prigionieri della storia.

E in questa giornata storica è riapparso anche Fidel Castro, il lider maximo che per lungo tempo è stato un fantasma, si è fatto vedere accanto al presidente venezuelano Nicolas Maduro e al boliviano Evo Morales, come a testare da subito le ritrovate relazioni tra i due storici nemici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.