Squadra decimata Canada, camion contro bus di giovani hockeisti

Foto scattata al buzio nella quale si vedono le luci dei mezzi di soccorso e qualche faro in lontananza

I soccorsi.

RSI-SWI

Quattordici persone sono morte e altrettante sono rimaste ferite, tre in modo grave, venerdì sera nello scontro tra un camion e un pullman in Canada. Il bus trasportava i giocatori di una squadra di hockey giovanile.

Gli Humboldt Broncos,Link esterno questo il nome del team, sono ragazzi tra i 16 e i 21 anni. A bordo del pullman c'erano 28 persone, incluso l'autista. 

Il numero di vittime e feriti è stato riportato dai media: la polizia ha confermato "diversi morti" ma non ha ancora ufficializzato il bilancio.

L'incidente è avvenuto nella provincia occidentale del Saskatchewan. Gli Humboldt Broncos viaggiavano in direzione della cittadina di Nipawin, dove avrebbero dovuto disputare gara 5 di una semifinale di playoff.

La squadra della cittadina, 6000 abitanti, gioca nella Junior Hockey League provinciale, trampolino di lancio per sbarcare poi nei team universitari canadesi e americani e anche nella Lega nazionale di hockey.

Non si sa quanti giocatori abbiano perso la vita. Vittima certa è invece l'allenatore Darcy Haugan: ad annunciarne la morte è stata sua sorella in un tweet, riporta l'Evening Standard.


"Non riesco a immaginare cosa stiano passando questi genitori", ha twittato il premier canadese Justin Trudeau, a sua volta padre di tre figli. "Il mio cuore è vicino a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tremenda tragedia, non solo nella comunità di Humboldt".


Parole chiave