Navigation

Smantellata rete terroristica in Italia

Tra i suoi obiettivi sembra ci fosse anche il Vaticano

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2015 - 20:19

Soldi, armi, immigrazione clandestina e guerra santa. A due passi dalla Costa Smeralda. La polizia italiana ha sgominato una rete terroristica di matrice islamica che aveva come base la Sardegna e che avrebbe preparato diversi attentati in Pakistan.

18 i mandati d'arresto, 9 le persone di origini pakistane e afghane catturate.

Tra gli arrestati ci sarebbero gli autori di numerosi e sanguinari atti di terrorismo e sabotaggio in Pakistan compresa la strage del mercato di Peshawar, Meena Bazar, avvenuta ad ottobre 2009 in cui vennero uccise più di 100 persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.