Navigation

Siria, il dramma del campo profughi di Yarmouk

L'ONU chiede aiuto per le migliaia di civili ancora confinati in quei luoghi

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2015 - 20:30

In Siria é sempre piu drammatica la situazione nel campo profughi di Yarmouk, alle porte di Damasco, in mano ai miliziani dello stato islamico da ormai una settimana. C'è profonda preoccupazione per la drammatica condizione in cui si trova il campo profughi palestinese di Yarmuk, una situazione "al di là del disumano" secondo le Nazione Unite per i 18 mila rifugiati che vivono senza cibo, senza acqua e con pochissimi farmaci.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.