Navigation

Siria, bombardato campo profughi

L'attacco al campo di Kamuna, nella regione di Idlib, alla frontiera turca, ha lasciato dietro di sé una scia di fuoco e di sangue. Tutti civili i morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 maggio 2016 - 12:44

Sono tutti civili i morti e i feriti provocati dal bombardamento sul campo profughi di Idlib. Intanto, malgrado la tregua di 48 ore annunciata da Russia e Stati Uniti, nella città di Aleppo si continua a combattere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.