Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Sindaco di Venezia in manette

Arrestato con altre 35 persone, sospettate di corruzione attorno al progetto Mose

Il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, è stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta per corruzione, concussione e riciclaggio attorno a Mose, il sistema di dighe mobili progettato per difendere la città dall'acqua alta.

In manette sono finite anche altre 35 persone, tra cui esponenti del mondo politico e della finanza, mentre un altro centinaio risulterebbero indagate.

L'indagine, che ha preso il via tre anni fa, è incentrata su un giro di tangenti e corruzione attorno agli appalti per la costruzione dell'imponente progetto.

ANSA/sf

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×