Navigation

Sgomberato il campo profughi di Idomeni

Si sono svolte nella calma le operazioni iniziate all'alba. Rafforzati nel contempo i controlli alle frontiere

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2016 - 20:31

In Grecia, sono proseguite nella calma le operazioni di sgombero, iniziate all'alba, del campo profughi di Idomeni. Migliaia di persone vi sono rimaste bloccate in condizioni deplorevoli per mesi, dopo che la rotta balcanica è stata chiusa. E i controlli alle frontiere, per evitare che i rifugiati trovino altre vie per raggiungere i paesi più a nord, si sono inevitabilmente rafforzati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.