Navigation

Scozia e quella voglia di indipendenza

Se due anni fa rappresentava l’ultima utopia di un popolo orgoglioso della sua storia, oggi è brandita come uno spauracchio contro la Brexit

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2016 - 20:24

Dopo il tentativo fallito di due anni fa, in futuro la Scozia potrebbe nuovamente lanciare un referendum per staccarsi dalla Gran Bretagna. Lo ha ribadito nel corso del congresso del partito indipendentista la premier scozzese Nicola Sturgeon.

La Scozia, che aveva votato contro la Brexit, si trova ora costretta a dover abbandonare il mercato unico. Ma la secessione, più che un reale obiettivo, sembra essere una minaccia per ottenere nuove e ampie autonomie da Londra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.