Navigation

Schulz, da Bruxelles alla cancelleria tedesca

Il presidente del parlamento europeo chiude la sua carriera europea e potrebbe essere lui il candidato socialdemocratico da opporre a Angela Merkel

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 novembre 2016 - 12:46

Il presidente del parlamento europeo, il tedesco Martin Schulz, chiuderà la sua esperienza politica a Bruxelles e si dedicherà alla politica tedesca. Lo ha annunciato lo stesso politico. Viene così confermata l'indiscrezione che compare questa mattina sulla prima pagina della Sueddeutsche Zeitung.

Secondo il quotidiano di Monaco, "Schulz non si proporrà per un nuovo mandato alla presidenza del parlamento europeo" ma "guiderà la lista dei socialdemocratici nel Land del Nordreno-Vestfalia" alle prossime elezioni del settembre 2017.

Resta ancora incerto "se Schulz correrà anche come candidato alla cancelleria", ruolo per il quale è invece ancora favorito il presidente del partito Sigmar Gabriel.

Il presidente del parlamento europeo è anche uno dei nomi in discussione per subentrare al ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier, se questi, come probabile, verrà eletto a febbraio 2017 nuovo presidente federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.